Da Forca di Presta al Monte Vettore - hikingarch

Da Forca di Presta al Monte Vettore, il re dei Sibillini

Il primo post del 2016 lo voglio dedicare alla mia montagna preferita. Il re dei Sibillini, il monte maestoso e gentile che troneggia sulla piana di Castelluccio e raggiunge i 2476 metri di altitudine. Il sentiero che conduce da Forca di Presta al Monte Vettore è stato un must della mia infanzia, e da bambina mi piaceva l’idea di essere riuscita a sconfiggere la più alta delle montagne che circondavano la casa in cui ho trascorso tutte le estati della mia infanzia. Questa passeggiata di 900 metri di dislivello sicuramente è abbastanza impegnativa, ma regala panorami che chi visita i Monti Sibillini non può perdere.

Da Forca di Presta al Monte Vettore - hikingarch

Il percorso da Forca di Presta al Monte Vettore

La partenza del sentiero che porta da Forca di Presta al Monte Vettore si trova sul valico appenninico che divide il territorio umbro da quello marchigiano. Si parcheggia di fronte al rifugio degli Alpini e senza possibilità di errore si segue sempre il sentiero 101, che scala la montagna affrontandola sulla sinistra della larga cresta. Sbagliare è impossibile perché il sentiero è segnato molto bene dal passaggio delle persone e dai segni sulle rocce.

Il primo traguardo che si raggiunge nell’escursione da Forca di Presta al Monte Vettore è la sommità del Monte Vettoretto (2052 mt), il secondo invece – dopo il tratto più impegnativo della passeggiata –  è il rifugio Tito Zilioli (2240 mt). 

Una volta giunti al rifugio dopo una sosta sulla Sella delle Ciaule, il bellissimo prato di alta quota che in estate viene illuminato dai fiori gialli di artemisia, si prende la cresta a destra che giunge alla vetta del Monte Vettore, che vi regalerà uno dei panorami più belli dell’Appennino.

Da Forca di Presta al Monte Vettore - hikingarch

Difficoltà: medio alta

Lunghezza complessiva: 11 km circa

Durata complessiva: circa 3 ore per la salita e 2 per la discesa

Cose che avrei voluto sapere prima di percorrere il sentiero da Forca di Presta al Monte Vettore:

  • in estate il sole è molto forte. Vi consiglio di affrontare la salita muniti di occhiali da sole e crema protettiva – anche se venivo da dieci giorni di mare mi sono comunque scottata -.
  • il rifugio Zilioli è solo un riparo in caso di emergenza. Portate da casa tutto quello di cui avrete bisogno per pranzare o fare uno spuntino e tanta acqua.
  • sulla Sella delle Ciaule non è così raro imbattersi nelle stupende stelle alpine appenniniche, non raccoglietele ma rispettate questo spettacolo della natura.
  • il cellulare riceve a tratti.

Da Forca di Presta al Monte Vettore - hikingarch

Qualche curiosità:

  • La prima ascensione invernale da Forca di Presta al monte Vettore fu compiuta dall’alpinista Damiano Marinelli nel 1876, accompagnato dalla guida G. Cicoria di Visso e dal pastore Angelo Capocci di Gualdo.
  • Il primo ricordo della montagna risale al 665 d.C., quando vide una battaglia tra i Marsi ed i Romani.
  • Agli inizi del ‘900 il Monte Vettore era conosciuto anche come “Punta della Croce”

Partenza sentiero:

4 Pensieri su &Idquo;Da Forca di Presta al Monte Vettore, il re dei Sibillini

  1. ma che bel blog, complimenti di cuore, felice di averti trovato. E che bel post, sui Sibillini che sono magici. Mi sarebbe piaciuto leggere questo post ad agosto quando ci sono andata! Lo sai che la croce del Vettore è tutta piegata perchè è stata colpita da un fulmine? Ti allegherei la foto se ne fosdi capace. Volevo sapere se sai darmi delle dritte su qualche giro in invernale nella zona. e se mi sai dire qualcosa delle Creste del Redentore che ho occhieggiato salnedo al vettore. Grazie mille!

    • Grazie per i complimenti Maria Cristina! Sono felice che il blog ti piaccia… :) La foto se vuoi puoi inviarmela ad hikingarch@gmail.com così aggiorno il post!
      Per quanto roguarda le Cime del Redentore io le ho fatte d’estate e sono stupende, d’inverno credo che ti convenga consultarti con una guida, e penso sia meglio andare accompagnati da un esperto! Fammi sapere se organizzi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>